Archivio mensile:novembre 2017

Una moglie incinta molto troia

Io e mia moglie abbiamo sempre avuto una vita sessuale molto attiva, siamo sposati da tre anni dopo una convivenza di cinque anni, insomma, il nostro è un rapporto molto solido e non ci sono mai state crisi.
La nostra intesa sessuale è perfetta, poi lei è bella, sexy e quando la guardo ho subito voglia di scopare, mi diventa duro e mi avvicino e lei è sempre ben felice di accontentarmi.

Oggi, dopo otto anni insieme, la nostra vita sessuale ha dovuto subire un forte cambiamento per via della sua gravidanza, aspettiamo un bambino e sono l’uomo più felice della terra, ma se all’inizio faceva comunque sesso regolarmente, quando la sua pancia ha iniziato a diventare troppo ingombrante, lo abbiamo fatto sempre meno.
Ora lei è al nono mese e la sua voglia sembra essere pari a zero, la capisco, il pancione è quello che è e i dolori sono sempre più frequenti, tra un paio di settimane dovrebbe nascere il nostro piccolo ometto.
Continua la lettura di Una moglie incinta molto troia

L’amore non ha colore

Da un gruppo di amici,sono stata invitata a raccontare su questo sito ,una mia storia molto importante,che può servire da monito per quei maschietti che trattano la propria moglie o la compagna,come un oggetto personale. Mi chiamo Sabrina,sono molto timida e raccontare questa storia con dovizia di particolari,mi mette un poco a disagio,ma ci proverò.

Alta 1,70,capelli castano-chiaro,occhi blu mare,terza abbondante di seno,fisico snello,peso 65 kg,e lato b giudicato da favola.Ho iniziato da molto giovane a fare sesso,ho avuto diversi uomini con i quali ho provato ogni tipo di esperienza,fino a quando,all’età di 25 anni,incontrai l’uomo che sembrava quello della mia vita.Frequentavamo la stessa palestra sportiva,io per tenermi in forma,e lui per rinforzarsi i muscoli.
Continua la lettura di L’amore non ha colore

Una estate indimenticabile

Mi chiamo Annalisa,ho 32 anni capelli neri .seconda di seno,occhi neri alta 1,68,molto vogliosa di sesso e sposata da 3 anni.Da tempo sono in conflitto con mio marito riguardo ai figli,io lo desidero,ma lui no,dice che sono una palla al piede ma io non sono d’accordo.Per questa ragione,visto che sono insegnante di sostegno,ho accettato di accudire un gruppo di ragazzi in una colonia alpina,gestita dalla parrocchia della mia città,nei mesi di Luglio e Agosto.

Mio marito Enzo non era d’accordo,due mesi di lontananza per lui erano troppi,ma era proprio questo il tempo per riflettere sulla questione.Restare due mesi senza fare sesso, per me era davvero dura,ma fortunatamente quando giunsi alla colonia,tra il personale di cucina c’era un bel giovane di 28 anni con il quale entrai subito in sintonia.Avevamo le camere vicine e dopo un paio di giorni, dopo diversi palpeggiamenti furtivi,decidemmo di passare alle vie di fatto.
Continua la lettura di Una estate indimenticabile

Sesso incestuoso con una zia molto porca

Ero arrivato tardi alla cena di famiglia e la cazziata non si era fatta attendere. Il dopocena era il solito svolgersi di riunione degli uomini sul terrazzo di casa e delle donne in salotto. Da parte mia mi rintanai nella mia camera ad ascoltare musica. Lo facevo con le cuffie per evitare altri rimproveri per l’alto volume della musica rock.

Sobbalzai quando una mano mi toccò la spalla, mi girai e trovai dinanzi a me la sorella di mia madre ed una sua cugina. Due donne sulla quarantina che, ai miei occhi di diciottenne, rappresentavano due tardone senza sollecitazioni sessuali: mai mi ero fatto una sega pensando ad una di loro. Levai le cuffie e chiesi cosa volessero.
Continua la lettura di Sesso incestuoso con una zia molto porca

Scopata anale con la mia ex ragazza

Luisa è la moglie del mio migliore amico Sergio. Mi piaceva tantissimo ma lui me l’ha soffiata. Era la ragazza dei miei sogni e c’è voluto del tempo per digerire la delusione. Poi ho incontrato Paola, mia moglie e ci siamo sposati. In tutti questi anni noi quattro ci siamo ritrovati per qualche cena, qualche capodanno o a ballare.

Una sera ballavo con Luisa e le ho detto che non l’ho mai dimenticata, che la desideravo come tanti anni prima. Lei ha abbassato una mano stringendomi il cazzo come avrebbe fatto un’amante. Stando attento che nessuno ci vedesse, le davo dei baci furtivi sul collo, ha sentito il cazzo impennarsi e con una coscia lo stuzzicava: da quella sera erano passati diversi mesi.
Continua la lettura di Scopata anale con la mia ex ragazza