Archivi categoria: Gay

Al ragazzo di mia sorella piace il cazzo in bocca

Luca è il fidanzato di mia sorella, un ragazzo molto attraente, occhi azzurri, moro, ben curato, mi è sempre piaciuto, lo confesso.
Io sono gay da sempre, fin da piccolo avevo capito che le femminucce non mi interessavano, guardavo i miei compagni di classe con curiosità e quando sono andato alle superiori ho avuto le mie prime esperienze omosessuali.

Mi piace tanto il cazzo, non posso farci niente, amo il sesso e adoro farmi lunghe scopate, per questo motivo ho sempre molti ragazzi con cui uscire, ogni sera posso cambiarne uno.
Lui però è quello irraggiungibile, quello intoccabile, quello che non si farebbe mai inculare da un uomo e che non lo succhierebbe mai o almeno così credevo.
Continua la lettura di Al ragazzo di mia sorella piace il cazzo in bocca

Padre perverso incula il figlio gay

Sarò molto diretto, mio figlio mi ha succhiato il cazzo e lo ha fatto fin troppo bene; ho sempre pensato che fosse gay poi ho avuto la conferma proprio qualche giorno fa, quando, davanti al mio cazzo dritto non ha saputo tirarsi indietro.
Lui ha 23 anni, io più di 50, sono separato, mi viene a trovare ogni tanto, andiamo molto d’accordo ma quando si tratta di parlare di donne è sempre schivo e vago, ho cominciato a pensare che fosse gay quando l’ho sentito parlare al telefono con un amico, era troppo gentile e allusivo e la cosa mi fece insospettire.

Andai in doccia, avevo bisogno di rilassarmi quel pomeriggio, la mattinata a lavoro era stata stressante, come mi capitava spesso quando andavo in bagno, cominciai a pensare ad alcune belle donne che avevo visto durante la giornata, presi il cazzo in mano e mi feci una sega.
Avrei voluto continuare e sborrare ma sentii mio figlio chiamarmi, qualcuno mi stava cercando urgentemente sul cellulare del lavoro, così mi misi un asciugamano intorno alla vita ed uscii, parlai qualche minuto e sistemai la cosa. Continua la lettura di Padre perverso incula il figlio gay

Un pompino ad uno sconosciuto

Mi chiamo Marco, ho 22 anni e so di essere gay praticamente da sempre. Ricordo che nel momento della pubertà quando tutti iniziavano a provare le prime emozioni e le prime farfalle nella pancia per le donne, io provavo attrazione soltanto per le persone del mio stesso sesso. Non è mai stato un problema per me l’omosessualità, l’ho sempre vissuta in totale libertà e infatti è da 2 anni che sono fidanzato con Simone, un mio coetaneo conosciuto all’università che frequento.
La nostra storia va benissimo. Simone è un ragazzo d’oro, fisico scolpito, dolcissimo ed è invidiato da tante donne che farebbero a cazzotti per accaparrarselo senza sapere che lui ama un uomo!

Io e Simone questa estate abbiamo deciso di andare in Spagna a sposarci e a mettere la parola “per sempre” sul nostro amore, visto che l’Italia sembra ancora essere un modo arretrato dove due persone non sono libere di amarsi ufficialmente.
E’ stato proprio durante quella sorta di viaggio di nozze che è successo l’impensabile. La nostra luna di miele andò alla grande e finalmente eravamo riusciti a coronare il nostro sogno di sposarci. Tutto accadde la sera precedente al nostro rientro in Italia. Decidemmo di uscire per andarci a bere un ultima birra in terra spagnola e giungemmo nei pressi di un pub frequentato da soli gay. Pensavamo che era giusto trascorrere la nostra ultima sera in Spagna in un locale tranquillo dove non ci saremmo sentiti a disagio dinnanzi alle altre persone etero.
La serata passò alla grande, ci divertimmo parecchio e facemmo anche molte amicizie. Gli spagnoli sono proprio simpatici!
Continua la lettura di Un pompino ad uno sconosciuto

Le perversioni sessuali di un ragazzo

Luca è un ragazzo colto e socialmente non molto attivo. Ma sessualmente sì. Un nerd sui generis, insomma. La sua mente brillante lo porta a cercare sempre nuove soluzioni: odia la ripetitività e non è mai scontato. Le sue giornate si snodano tra il lavoro all’università e ricerche intellettuali di ogni genere. E la notte Luca si trasforma…
Al termine di una giornata un po’ pesante, Luca è stremato, nervoso. Ode la chiave che gira nella toppa. è arrivato Andrea:
“Amore, sono io”.

3282833_11_o

Luca non risponde. E’ di cattivo umore e vuole sfogarsi dando seguito alle sue manie più perverse.
“Dove sei?” chiede Andrea con calma, recandosi nella camera dello strambo inquilino.
Finalmente lo scova: sta indossando un perizoma bordeaux. Andrea sa benissimo che quando mette slip succinti bisogna prepararsi a tutto.
“Perché non mi rispondi?”
Continua la lettura di Le perversioni sessuali di un ragazzo

Un ragazzo che preferisce il cazzo alla figa

Il mio primo rapporto sessuale l’ho avuto con una donna diversi anni fa quando ancora non avevo capito di essere gay, o forse perchè non lo ero ancora. Dopo anni di vita sessuale super attiva è infatti arrivato per me il momento in cui non mi sentivo più attratto dalle donne, su internet iniziavo a cercare video e foto porno di gay e mi informavo se potesse essere un periodo o se in effetti il cambiamento sessuale poteva avvenire anche improvvisamente.

47163_04

Non so il perchè, non ho avuto risposte certe, ma quello che so è che ora preferisco di gran lunga il sesso e l’amore di un altro uomo. Prima di convincermi di questo ho provato anche a fare sesso con alcuni trans, i loro seni sodi mi eccitavano ma non quanto il loro cazzo bello duro che avrei voluto tutto nel culo. Capito che per la patata non c’era più attrazione ho infatti confidato tutto ai miei amici più stretti e parenti che forse in un primo momento credevano fosse tutto uno scherzo.
Continua la lettura di Un ragazzo che preferisce il cazzo alla figa