Archivi categoria: Interrazziale

L’amore non ha colore

Da un gruppo di amici,sono stata invitata a raccontare su questo sito ,una mia storia molto importante,che può servire da monito per quei maschietti che trattano la propria moglie o la compagna,come un oggetto personale. Mi chiamo Sabrina,sono molto timida e raccontare questa storia con dovizia di particolari,mi mette un poco a disagio,ma ci proverò.

Alta 1,70,capelli castano-chiaro,occhi blu mare,terza abbondante di seno,fisico snello,peso 65 kg,e lato b giudicato da favola.Ho iniziato da molto giovane a fare sesso,ho avuto diversi uomini con i quali ho provato ogni tipo di esperienza,fino a quando,all’età di 25 anni,incontrai l’uomo che sembrava quello della mia vita.Frequentavamo la stessa palestra sportiva,io per tenermi in forma,e lui per rinforzarsi i muscoli.
Continua la lettura di L’amore non ha colore

Ragazza fa sesso con un extracomunitario

Avevo da poco compiuto 18 anni, ero finalmente diventata maggiorenne e mi sentivo pronta per assumermi ogni responsabilità e fare tante esperienze senza dovermi limitare.
Fino ad allora avevo fatto sesso soltanto con il mio primo fidanzato, Giacomo, un ragazzo bassino, magro ma con un conto in banca da far paura. Purtroppo tra me e lui non ha funzionato, eravamo troppo diversi per continuare a stare insieme.

Dopo qualche mese di astinenza, parlando con delle amiche, molto più esperte di me, mi era venuta una certa voglia di provare altri cazzi. Avrei voluto scopare soltanto fighi da paura, quei ragazzi tutto muscoli e niente cervello, perchè non mi interessava avere una storia d’amore, ero stata già impegnata per troppo tempo ed io avevo voglia di vivere la mia adolescenza in totale libertà.
Sono state proprio le mie amiche a farmi incuriosire per le “altre nazionalità”, tutte dicevano che i ragazzi scuri di pelle avevano un segreto tra le loro gambe: un cazzone di almeno 20 centimetri che avrebbe fatto godere anche una mummia egizia. Si scherzava su questa cosa, mi incuriosiva, ma trovare un ragazzo di colore disponibile era davvero difficile.
Continua la lettura di Ragazza fa sesso con un extracomunitario

Moglie tradisce il marito con un negro

Lucas è il migliore amico di mio marito, in realtà sono colleghi di lavoro, è un ragazzo americano di colore che vive in Italia da un paio di anni e fa il manager, un pezzo grosso di una grande azienda statunitense, quindi, non solo è bello ma anche ricco.
Single, 34 anni, alto, robusto, il sogno erotico di tutte le mie amiche e anche il mio, ogni volta che lo vediamo il desiderio di fare sesso con lui è incontenibile, nonostante siamo tutte sposate e fedeli.

Anche io credevo di essere una moglie fedele, lo ero sempre stata, ma quando mi si è presentata l’occasione non ho saputo dire di no.
Una sera Lucas ha dato una piccola festicciola nel suo appartamento, si vedeva che era pieno di soldi, c’era il barman e le cameriere, il dj e la casa era fantastica.
L’ho salutato e lui ha iniziato con i suoi soliti complimenti, mi ha offerto da bere, mio marito intanto si era perso a parlare di affari con gli altri colleghi e Lucas mi aveva proposto di fare un giro di quell’appartamento a due piani, un po’ inusuale, ma aveva acquistato sia quello in cui viveva che quello di sopra e aveva creato delle scale che portavano su.
Continua la lettura di Moglie tradisce il marito con un negro

Una scopata rocambolesca

Salve a tutti. Mi chiamo Giacomo e sono un uomo di 46 anni. Sposato e separato da quasi due ho una carriera in costante crescita e , devo dire, oggi ricopro un ruolo molto importante da un punto di vista lavorativo.La vita mia ha riservato delle sorprese in ambito sentimentale ma non sono il primo e non sarò certo l’ultimo. Quello che voglio raccontare e che spero venga pubblicato è una esperienza che ho avuto quando avevo poco più di 18 anni. Ricordo che mi ero appena diplomato ed avevo intrapreso l’università Un ragazzo come tanti che con gli amici si comporta in maniera goliardica. Chi non ha mai fatto una cazzata da giovane.

Ma la mia di cazzata stava per avere risvolti molto pericolosi. Se sono quì a raccontare questa mia esperienza è stato tutto merito della fortuna.
Primi giorni di università ed il coprifuoco imposto dai propri genitori al tempo del liceo era soltanto un ricordo. Finalmente la sera, anche nei giorni feriali, si poteva uscire con gli amici senza , per questo, doversi alzare l’indomani molto presto per andare a scuola. Il nostro gruppo di amici, poi , era particolarmente incline al cazzeggio notturno e questo ci rendeva delle vere mine vaganti.
Continua la lettura di Una scopata rocambolesca

La transessuale ed il negro superdotato

L’appuntamento era con un bel negrone americano, al quale una cara amica ha fatto vedere le mie foto nell’eventualità di un incontro. L’appartamento è quello di un amico di lei che a volte quando è via glielo impresta per le sue porcate.

Jesse lo ha conosciuto in un locale frequentato da americani, lui è un ingegnere e quando mi ha fatto vedere le foto che gli ha scattato con il cellulare sono rimasta colpita: un bel negrone di 1.90 di altezza piuttosto robusto e in sovrappeso che lasciava presagire altrettanta generosità di cazzo. Abbondanza confermata dalla mia cara amica che l’ha collaudata in un menage a trois qualche settimana prima: l’ha tampinato per un po’ per capire il suo atteggiamento verso creature come me e ha avuto una conferma visto che a lui non frega chi si deve scopare, basta che non abbia peli e che non provi a incularlo. Continua la lettura di La transessuale ed il negro superdotato