Archivi tag: racconti per adulti

Sesso e tradimento con due belle troie

Negli ultimi tempi la vita sessuale con la mia compagna, Elena, si è un po’ spenta. Non so bene per quale motivo, forse il lavoro, gli impegni, o chissà. Sta di fatto che, dopo aver vissuto diverse situazioni davvero insolite per noi, ed eccitanti oltre ogni immaginazione, era da un po’ che ci si limitava alla solita scopata di routine, magari la sera prima di dormire.

Certo, il sesso con Elena era sempre comunque bello ed appagante, ma era da un po’ che si facevano le solite cose. Qualche giorno fa, improvvisamente invece, si è presentata l’occasione di trasgredire, in un modo che mai avrei immaginato, e quando davvero proprio non ci pensavo. Elena era solita recarsi dall’estetista per cerette, sopracciglia, lampade e quant’altro.
Continua la lettura di Sesso e tradimento con due belle troie

Sesso con il mio vicino di casa

Oggi ci saranno stati almeno quaranta gradi e la città è deserta. Arrivo a casa, metto la macchina nel garage e abbasso la saracinesca. Il garage del vicino è aperto, strano a quest’ora. Mi avvicino. C’è Luciano che mette ordine, è a torso nudo con i sui vecchissimi pantaloncini e scarpe da tennis.

E’ il mio idolo. Lo ricordo ancora giovane universitario con la racchetta e quella tenuta nuova, tutto fighetto, andare a giocare a tennis e io ragazzino me lo mangiavo con gli occhi e mi distruggevo di seghe pensando a lui che pomiciava con la fidanzatina di turno. Era un ragazzo bellissimo ed è un splendido 60 enne, con il fisico asciutto, un fascino maschio, adesso ci scoperei correndo lì su due piedi. Mi fermo e lo guardo. Abbronzato, le spalle larghe e i muscoli allungati da anni di piscina, i pettorali e gli addominali definiti, tutti tesi e lucidi di sudore per lo sforzo. Lo saluto. Da quarant’anni siamo sempre le stesse famiglie e se non ci sono più i genitori c’è uno dei figli.
Continua la lettura di Sesso con il mio vicino di casa

La biologa marina accetta un compromesso

Mi chiamo Valeria e sono una giovane ricercatrice . Una biologa marina che ha scelto di fare della propria vita una esperienza di studio e di ricerca. Non per questo ho depresso e represso la mia femminilità,anzi. Sono sempre stata una ragazza molto attiva dal punto di vista dei miei rapporti interpersonali.

Soprattutto con gli uomini non mi sono mai fatta mancare nulla. Oggi, alla soglia dei 35 anni mi ritrovo con una carriera in piena espansione ed una vita sentimentale fatta di tante relazioni occasionali ma nulla di duraturo e nessun uomo con cui pensare di costruire un futuro. In fondo la libertà è una conquista difficile da abbandonare se non per un uomo per cui ne valga la pena.
Continua la lettura di La biologa marina accetta un compromesso

Due ragazzi fanno sesso con una transessuale

Ho 25 anni e da ben 5 sono una donna, ho fatto un’operazione al seno, portandolo ad una quarta abbondante. Prendendo ormoni, non si capisce più che io ero un uomo una volta, sono per il 98% donna ora. Dico 98% perché ho ancora il cazzo, quindi sono una trans. Con questa mia decisione a 20 anni persi tutti i miei amici e fui derisa e insultata, mi sentivo umiliata e sola.

Per cui la mia prima rivincita dopo essere diventata donna era quella di fargliela pagare in qualche modo. Le persone in questione sono due essenzialmente, Francesco e Roberto, due ex miei amici fin dai tempi dell’asilo. Decisi di andare in un pub dove erano soliti passare serate intere a bere e a divertirsi ed ecco che verso le 23 fanno il loro ingresso nel pub. Sapevo che loro andavano lì solamente per bere e provarci con le ragazze, per cui andai sola e mi vestii da vera zoccola. Indossai una gonna rossa a scacchi blu molto corta, perizoma rosso, reggiseno nero a pois viola e camicetta abbastanza scollata bianca; poi stivaletti di pelle neri e calze a rete finissima. Continua la lettura di Due ragazzi fanno sesso con una transessuale