Archivi tag: racconti sessuali

Ragazza troia si fa fottere da un grosso cazzo nero

Fin da quando era bambina i miei genitori mi avevano insegnato a tenermi lontana dalle persone di colore, una cosa assolutamente insensata e razzista, ma erano persone di poca cultura e con tanti limiti che nono sono mai riusciti a superare, nonostante, con gli anni, tante cose si siano evolute.
Ovviamente, per questo motivo, non avevo mai potuto frequentare un ragazzo di colore, ricordo che alle superiore ce n’era uno che mi piaceva molto, lui ricambiava il mio interesse ma io ero costretta a tenermi lontana.

Ora ho 25 anni, vivo fuori casa perché studio in un’altra città e sono libera di fare le cose come voglio, eppure, da quando non ho più i miei genitori a controllarmi, non ho ancora fatto niente di tutto quello che avrei voluto fare, soprattutto fare sesso con un uomo di colore.
Sono sempre stata incuriosita da questo aspetto, alcune mie amiche avevano avuto un’esperienza sessuale con uno di loro e tutte erano state benissimo e soddisfatte, dicendo che è vero che le dimensioni sono decisamente superiori rispetto ai bianchi.
Un sabato pomeriggio stavo guardando delle cose su internet quando mi capitò una pubblicità di un sito porno in cui venivano mostrati una donna che prendeva un cazzo nero enorme nel culo, alla vista di quell’immagine mi eccitai, pensando che sarebbe bastato davvero poco per essere al posto di quella donna.
Continua la lettura di Ragazza troia si fa fottere da un grosso cazzo nero

Un cazzo nero per la troia asiatica

Sono un ragazzo americano che vive in Italia da diversi anni per via dei miei genitori che si sono dovuti trasferire per lavoro, mio padre gestisce una grande azienda, io mi sono appena laureato in economia e sto per sistemarmi.
La mia vita lavorativa e familiare va bene, nonostante io sia di colore, mi sono trovato molto bene, non è vero quello che si dice, c’è molta voglia di convivere tra razze con rispetto ed io sono subito stato ben accetto da tutti.

In realtà il mio essere di colore ha incuriosito soprattutto le ragazze, avete presente quel luogo comune in cui noi avremmo il pene più grosso? Non è sempre così in effetti, ma rientro in quei casi, l’ho sempre avuto abbastanza grande e questo mi ha portato ad avere un sacco di ragazze, quelle incontentabili.
Una sera sono uscito con una ragazza che ha convinto una sua amica a fare una cosa a tre, siamo andati nel mio appartamento e le ho viste letteralmente fiondarsi verso il mio cazzo per succhiarlo e prenderlo in bocca, nessuno delle due riuscivo a prenderlo tutto.
Continua la lettura di Un cazzo nero per la troia asiatica

Racconto porno di una segretaria troia

Da quanto ho assunto Vittoria, la nuova segretaria non faccio che pensare a lei, quando si è presentata nel mio ufficio per il colloquio mi ha subito colpito, una ragazza bellissima, alta, bionda, occhi verdi e delle tette enormi, forse sono state quelle a colpirmi più di tutto, oltre ad un curriculum di tutto rispetto.
Fa molto bene il suo lavoro, è sempre efficiente e da quando l’ho assunta non ho mai dovuto rimproverarla, insomma non ho proprio niente da ridire.

Eppure sapevo che poteva darmi molto di più e che avesse qualità nascoste pronte a venir fuori all’occorrenza; come dicevo, non faccio che pensare a lei, così qualche mattina fa l’ho chiamata nel mio ufficio con una scusa, l’ho fatta sedere davanti a me, ho iniziato a chiederle dei contatti con i fornitori, degli appuntamenti, di qualsiasi cosa pur di poterla ammirare per un po’ di tempo e perdermi nella sua bellezza.
Ad un certo punto accavallò le gambe, indossava una gonna molto corta, la sua coscia era completamente scoperta, riuscivo a vedere il bordo delle sue autoreggenti, mi eccitai all’istante.
Continua la lettura di Racconto porno di una segretaria troia

Una moglie amante dei tradimenti nascosti

Il mio nome è Vittoria e da sempre sono una moglie devota, ho cercato di accontentare mio marito in tutti modi, non l’ho mai tradito e mai ho pensato di farlo finché non ho scoperto che se la fa con la moglie del mio vicino.
Quando l’ho saputo ho provato rabbia, gelosia, frustrazione, sconforto, per tanto tempo avevo dato totalmente me stessa nella nostra storia, lo avevo rispettato e lui si sbatteva quella troia vicino casa.

08

Il primo pensiero è stato quello di recarmi dal marito di lei per metterlo a conoscenza della cosa, ma con mia sorpresa lui lo sapeva già da un po’ di tempo, stava solo cercando il modo di dirmelo.
Mi sono arrabbiata anche con lui per un istante, poi ho notato che mi guardava in modo strano, così gli ho chiesto a cosa stesse pensando, mi sorrise maliziosamente e mi disse di vendicarci scopando.
Continua la lettura di Una moglie amante dei tradimenti nascosti