Archivi tag: racconto porno

Una vacanza smeralda da sogno amara

Siamo arrivati da due giorni in Sardegna in una cittadina su un’isola che si chiama La Maddalena.
Alloggiamo in un hotel bellissimo che si affaccia direttamente sul mare, le nostre finestre vedono il movimento del porticciolo, l’arrivo e partenza dei traghetti, il brulicare della gente in passeggiata sul lungo mare e i preparativi dei festeggiamenti della Santa Protettrice patrona della città, Maria Maddalena che si terrà fra qualche giorno.
Faremo una vacanza da sogno di 20 giorni.

La giornata di ieri l’abbiamo dedicata alla visita della casa di Garibaldi a Caprera e alla scoperta di nuove spiagge e calette.
Oggi ci troviamo in una spiaggia molto bella con la sabbia bianca..
Siamo tutta la mia famiglia al completo: Io Luca 40 anni, mia moglie Letizia 39 anni, mia figlia Loredana di 19 e mio figlio Marco di 18 anni. Sono sposato da 20 anni e sono felice.
La giornata è buona, priva di vento, mare calmo e cielo terso. Continua la lettura di Una vacanza smeralda da sogno amara

Una moglie molto brava a fare i pompini

Mia moglie è sempre stata una bella donna, attraente e con un fisico da far invidia alle modelle, un seno grosso che ti far venir voglia di affondarci la faccia e un culo da paura. Ma ciò che la rende speciale è la bocca e non mi riferisco all’aspetto bensì a quello che riesce a fare, a come è capace di farmi godere facendo dei pompini pazzeschi.
Sono sicuro che pochi uomini hanno provato una sensazione così forte, quando mia moglie me lo succhiò sembra quasi che voglia svuotarti le palle e riesce a farti provare un orgasmo travolgente.

Una delle mie fantasie erotiche più ricorrenti è che un altro uomo possa provare questa sensazione, qualche volta ho provato a parlargliene ma alla fine mi bloccavo sempre.
Una sera degli amici ci invitarono ad una festa a casa, c’era un po’ di gente, alcuni conosciuti ed altri meno, tra la folla vidi un ragazzo molto attraente e notai che mia moglie lo osservava di tanto in tanto, mi fece capire che le piaceva.
Mi avvicinai con una scusa per presentarmi e dopo poco fui raggiunto da mia moglie, notai che i due erano in sintonia, così mi allontanai lasciando loro un po’ di privacy. Continua la lettura di Una moglie molto brava a fare i pompini

Le confessioni di Alice

Sono Alice, fin da ragazzina sono stata una fervida credente e dopo la comunione mi sono cresimata ed ho continuato ad avere come punto di riferimento padre girolamo.
Lui per me è sempre stato come il padre che non ho conosciuto in quanto subito dopo la mia nascita il bastardo ha mollato mia madre ed è sparito nel nulla.

Con padre girolamo ho un rapporto particolare che va al di la del rapporto che vi può essere con un religioso. Per me è un amico, un confidente una persona al quale rivelare anche i segreti più intimi che non riuscirei a raccontare ne a mia madre ne alle mie amiche.
Questo perché padre girolamo nel suo confessionale mi ascolta, mi fa parlare a lungo, non mi da suggerimenti, non mi giudica, mi ascolta benevolo e basta e mi fa sentire meno peccatrice di quanto sono.
Continua la lettura di Le confessioni di Alice

Un forte desiderio di scopare mia sorella

Mia sorella è sempre stata una bellissima ragazza, quando andava a scuola aveva un fila di persone dietro che sbavavano per lei, addirittura anche tante ragazze, attirava un po’ tutti ma si filava pochi.
Il mio compito di fratello maggiore era quello di tenere lontani i seccatori, un po’ me lo aveva chiesto lei e un po’ mi dava fastidio vedere quei tipi fare i carini con lei con lo scopo di portarsela a letto e scoparsela.

Non mi piaceva l’idea di immaginarla con qualcuno, anche quando eravamo piccoli ero molto protettivo, ogni volta che qualcuno si avvicinava a lei, mi arrabbiavo e facevo di tutto per scacciarlo via.
Adesso abbiamo io 30 anni e lei 24, la guardo e spesso vedo una donna e non mia sorella, tante volte la sera l’ho pensato e mi sono eccitato, non posso farci niente, è davvero stupenda, la mia donna ideale, so che non posso averla ma quanto meno godermi qualche momento di trasgressione come ho fatto.
Una sera l’ho invitata nel mio appartamento, vivo solo da un paio di anni, ho trovato un lavoro e mi sono impegnato per costruirmi una vita, sono circondato da ragazze che non mi interessano e l’unico pensiero è quello di mia sorella.
Continua la lettura di Un forte desiderio di scopare mia sorella

Un padre ubriaco si scopa la figlia

Ogni anno prendevo la famiglia e la trasportavo in piena montagna. La scorsa stagione invernale il rito si è ripetuto regolarmente. Questa volta, dopo quasi dieci anni di assenza, mia figlia Jessica si è unità alla comitiva partecipando con il figlio Davide ed il marito Carlo. Avere il nipotino tutto per me è stato il più bel regalo che potessi ricevere in quel periodo. Non vedevo l’ora di insegnargli a sciare e viziarlo come meglio volevo. Per l’occasione trovai una bellissima baita, posto ai margini di un parete scoscesa che dava sulla vallata più belle e suggestiva della mia regione. Mia figlia Jessica è una bella donna di trentatre anni e suo marito Carlo è quasi un mio coetaneo, quindi oltre i cinquanta.

La baita era molto grande e ognuno di noi aveva la sua stanza. Jessica e suo marito si erano sistemati in quella posta al piano sopra; mia moglie ed io in quella situata al piano terra, a fianco a quella di Davide. Durante quei giorni notai un certo nervosismo nel comportamento di Jessica, cogliendo alcuni atteggiamenti polemici nei confronti di suo marito Carlo. Ogni giorno andavamo sulle piste a liberare il corpo dallo stress accumulato. Jessica in quelle occasioni si lasciava andare al divertimento estremo. Quando la vedevo ridere a squarciagola mi ricordava la sua infanzia spensierata. Carlo non amava la neve preferiva restare rintanato in baita a leggersi i suoi libri o a lavorare con il computer portatile.
Continua la lettura di Un padre ubriaco si scopa la figlia