Archivi tag: sesso orale

Una moglie molto brava a fare i pompini

Mia moglie è sempre stata una bella donna, attraente e con un fisico da far invidia alle modelle, un seno grosso che ti far venir voglia di affondarci la faccia e un culo da paura. Ma ciò che la rende speciale è la bocca e non mi riferisco all’aspetto bensì a quello che riesce a fare, a come è capace di farmi godere facendo dei pompini pazzeschi.
Sono sicuro che pochi uomini hanno provato una sensazione così forte, quando mia moglie me lo succhiò sembra quasi che voglia svuotarti le palle e riesce a farti provare un orgasmo travolgente.

Una delle mie fantasie erotiche più ricorrenti è che un altro uomo possa provare questa sensazione, qualche volta ho provato a parlargliene ma alla fine mi bloccavo sempre.
Una sera degli amici ci invitarono ad una festa a casa, c’era un po’ di gente, alcuni conosciuti ed altri meno, tra la folla vidi un ragazzo molto attraente e notai che mia moglie lo osservava di tanto in tanto, mi fece capire che le piaceva.
Mi avvicinai con una scusa per presentarmi e dopo poco fui raggiunto da mia moglie, notai che i due erano in sintonia, così mi allontanai lasciando loro un po’ di privacy. Continua la lettura di Una moglie molto brava a fare i pompini

Pompino in pubblico da una transessuale

Premetto che sono un bel ragazzo, dotato anche di carisma e simpatia e non ho mai avuto problemi per trovare ragazze per fare sesso, anche sesso occasionale di una sera. Non faccio le cose di nascosto ma ci provo in pubblico, davanti a tutti, proprio perché non penso di avere nulla di cui vergognarmi. Sono fatto così. Scelgo la ragazza che più mi piace e vado a corteggiarla.

Ogni corteggiamento è importante, anche se è solo per sesso e per questo non amo andare di fretta, non amo dare l’impressione di quello che sbava dietro alla fica. Di solito funziona e a quel punto io e la ragazza ce ne andiamo a casa mia a fare sesso. Ma questa volta, forse ho esagerato un po’ troppo. Erano da poco passate le nove e mezzo di sera e mi trovavo con i miei amici nella piazza del paese, seduti sulle panchine, a scherzare, ridere e bere birra. Ad un certo punto, passa una bellissima ragazza, era vestita molto sexy, con dei jeans attillati e una maglietta leggera che le copriva a malapena le tette. Aveva capelli neri lisci e lunghi che le arrivavano fin sotto le spalle, almeno una terza di seno, le labbra molto carnose, la vita sottile ed un culo da paura. Tutti noi cinque ci girammo contemporaneamente, restando con la bocca aperta, tanto quella ragazza era affascinante. Sprizzava sesso da ogni parte del suo corpo. Andai verso la ragazza con l’aria di quello sicuro di sé, sicuro di vincere, con le mani nelle tasche. Il mio approccio di solito era molto diretto. Non mi piaceva inventare scuse.
Continua la lettura di Pompino in pubblico da una transessuale

La prima volta di sesso con una donna

Sono seduta in un caffé della periferia di Genova. Oggi c’è poca gente. Le persone intorno a me si muovono calme avvolte da una strana apatia. La musica dolce di un negozio si diffonde nell’aria. Tutto sembra tranquillo ma nella mia mente regna la confusione, l’ansia, l’agitazione. Un unico pensiero: Chiara. Accendo una sigaretta, poi un’altra. Cazzo sono nervosa.

Poco dopo la vedo arrivare in lontananza, tacchi alti, un vestito nero scollato, riesco ad intravedere il suo seno abbondante. Ci salutiamo, la faccio accomodare. È la prima volta che ci incontriamo eppure entriamo subito in confidenza come se ci conoscessimo da parecchio tempo. Sono a mio agio con lei. Mi sfiora una mano, io le dico che voglio rimanere sola con lei, parlare in un luogo dove possiamo stare tranquille. Lei mi porta a casa sua. Entra, io l’afferro per un braccio e la costringo a voltarsi. La bacio, le nostre lingue si intrecciano in un abbraccio caldo e sensuale, scendo sul collo mentre una mano le accarezza i capelli, le tiro indietro la testa e le lecco la gola. Lei si sfila il vestito e con piacere noto che non indossa intimo. Continua la lettura di La prima volta di sesso con una donna

Tradimento della moglie con una bionda molto porca

La mia fidanzata è una ragazza molto dolce, quel tipo di persona sempre disponibile, pronta ad accontentare ogni richiesta, dotata di tanta pazienza e sempre in cerca di coccole ed attenzioni. Si chiama Lucia, alta, occhi verdi, capelli castani e un bel fisico, gioca a pallavolo e le piace tenersi in forma.
Ha 24 anni, io ne ho 28, lei sta ancora studiando all’università, io ho iniziato a lavorare presso un’azienda che si occupa di commercio all’ingrosso di bibite, sono il responsabile delle vendite.

009

Il mio lavoro mi soddisfa, vivo da solo in un appartamento al centro città, sto con lei da meno di un anno e abbiamo deciso di aspettare prima di convivere, in più lei è spesso fuori per l’università e torna i fine settimana.
Mi piace molto, l’unico problema è che sessualmente è un po’ troppo tradizionale, quando facciamo l’amore, non mi permette di sbilanciarmi in altre posizioni, si fa scopare con quella del missionario e qualche volta mi monta sopra e mi cavalca.
Continua la lettura di Tradimento della moglie con una bionda molto porca