Archivi tag: storie di sesso

Il pennello a spruzzo

Sono Antonio ho 52 anni e il racconto che sto per descrivere risale a molti anni fa, quando di anni ne avevo 15.Erano gli anni delle grandi seghe e le ragazze di quel tempo se non avevi uno straccio di macchina(dove scopare),non ti prendevano neppure in considerazione.Era triste vedere fanciulle compagne di scuola e molto carine,uscire con ragazzi delle superiori solo per il fatto che avevano la patente e si facevano prestare la macchina dai propri genitori con lo scopo di trombarsi ragazzine di 15-16 anni.

Io e i miei compagni,avevamo solo la bicicletta,quindi non avevamo alcuna speranza.Il fatto avvenne in primavera: mio padre aveva acquistato una casetta in montagna per pochi soldi,ma bisognava ristrutturarla.
Dopo il restauro bisognava tinteggiare le pareti e allora incaricò un suo collega che a tempo perso faceva l’imbianchino.Era disponibile solo la Domenica e dopo essersi messi d’accordo per quale domenica andare su,fatalmente a mio padre prese la febbre,allora disse a mia madre di accompagnarlo insieme a me.
Continua la lettura di Il pennello a spruzzo

Scopata anale con la mamma del mio amico

Io e Andrea siamo amici da una vita. Ci siamo conosciuti all’asilo, abbiamo frequentato le elementari insieme, le medie insieme e le superiori nello stesso istituto. Ci conosciamo praticamente da quando avevamo solo 4 anni, oggi ne abbiamo 25 e sono ben 20 anni che la nostra amicizia non ha mai avuto un cenno di crollo.
Andrea è un ragazzo sicuramente più timido di me, io sono sempre quello che lo ha incoraggiato negli incontri con qualche ragazza, che lo ha spinto a trombarsele tutte e che come parole d’ordine usa “figa”.

Io sono il tipo sveglio, ma anche quello che però non ha avuto mai il coraggio di dire al proprio migliore amico un segreto, ovvero quello che da quando avevo 14 anni mi segavo pensando a sua madre. Oggi è diventata una MILF nel vero senso della parola, ha due tettone che parlano da sola, due occhi penetranti ed un corpo che farebbe invidia alle ragazzine.
Continua la lettura di Scopata anale con la mamma del mio amico

Scopata anale con la mia ex ragazza

Luisa è la moglie del mio migliore amico Sergio. Mi piaceva tantissimo ma lui me l’ha soffiata. Era la ragazza dei miei sogni e c’è voluto del tempo per digerire la delusione. Poi ho incontrato Paola, mia moglie e ci siamo sposati. In tutti questi anni noi quattro ci siamo ritrovati per qualche cena, qualche capodanno o a ballare.

Una sera ballavo con Luisa e le ho detto che non l’ho mai dimenticata, che la desideravo come tanti anni prima. Lei ha abbassato una mano stringendomi il cazzo come avrebbe fatto un’amante. Stando attento che nessuno ci vedesse, le davo dei baci furtivi sul collo, ha sentito il cazzo impennarsi e con una coscia lo stuzzicava: da quella sera erano passati diversi mesi.
Continua la lettura di Scopata anale con la mia ex ragazza

Sesso con il mio vicino di casa

Oggi ci saranno stati almeno quaranta gradi e la città è deserta. Arrivo a casa, metto la macchina nel garage e abbasso la saracinesca. Il garage del vicino è aperto, strano a quest’ora. Mi avvicino. C’è Luciano che mette ordine, è a torso nudo con i sui vecchissimi pantaloncini e scarpe da tennis.

E’ il mio idolo. Lo ricordo ancora giovane universitario con la racchetta e quella tenuta nuova, tutto fighetto, andare a giocare a tennis e io ragazzino me lo mangiavo con gli occhi e mi distruggevo di seghe pensando a lui che pomiciava con la fidanzatina di turno. Era un ragazzo bellissimo ed è un splendido 60 enne, con il fisico asciutto, un fascino maschio, adesso ci scoperei correndo lì su due piedi. Mi fermo e lo guardo. Abbronzato, le spalle larghe e i muscoli allungati da anni di piscina, i pettorali e gli addominali definiti, tutti tesi e lucidi di sudore per lo sforzo. Lo saluto. Da quarant’anni siamo sempre le stesse famiglie e se non ci sono più i genitori c’è uno dei figli.
Continua la lettura di Sesso con il mio vicino di casa

Una vacanza smeralda da sogno amara

Siamo arrivati da due giorni in Sardegna in una cittadina su un’isola che si chiama La Maddalena.
Alloggiamo in un hotel bellissimo che si affaccia direttamente sul mare, le nostre finestre vedono il movimento del porticciolo, l’arrivo e partenza dei traghetti, il brulicare della gente in passeggiata sul lungo mare e i preparativi dei festeggiamenti della Santa Protettrice patrona della città, Maria Maddalena che si terrà fra qualche giorno.
Faremo una vacanza da sogno di 20 giorni.

La giornata di ieri l’abbiamo dedicata alla visita della casa di Garibaldi a Caprera e alla scoperta di nuove spiagge e calette.
Oggi ci troviamo in una spiaggia molto bella con la sabbia bianca..
Siamo tutta la mia famiglia al completo: Io Luca 40 anni, mia moglie Letizia 39 anni, mia figlia Loredana di 19 e mio figlio Marco di 18 anni. Sono sposato da 20 anni e sono felice.
La giornata è buona, priva di vento, mare calmo e cielo terso. Continua la lettura di Una vacanza smeralda da sogno amara