Archivi tag: storie porno amatoriali

Segretarie troie fanno sesso in ufficio

Siccome mi occupo della manutenzione degli impianti degli edifici, questo mi porta spesso a lavorare di sabato poiché gli uffici sono pressoché vuoti e posso agire sugli impianti con tranquillità. Durante uno di questi sabati, avevo notato la presenza negli uffici di Carolina e Giovanna, due giovani colleghe che si occupano dell’assistenza dei sistemi informatici, una presenza strana, poiché il sabato il loro ufficio non ha nessun senso che sia operativo.

Le mie due colleghe sono giovani, non sono le classiche bellezze, sono entrambe molto piccole, Giovanna bionda con i capelli corti alla maschio e Carolina cicciottella e con i capelli neri lunghi e mossi, a seno Carolina è messa bene, mentre Giovanna la supera in culo e gambe, Carolina è un carattere un po’ chiuso mentre Giovanna è molto più vivace. Due brave ragazze che lavorano sodo, Carolina sempre con maglioni a collo alto e pantaloni, Giovanna un po’ più lasciva, ogni tanto si presenta anche in minigonna. Continua la lettura di Segretarie troie fanno sesso in ufficio

L’interprete di inglese traduce male ma scopa bene

Mi chiamo Florinda e sono una ragazza italo americana di 39 anni. Ho vissuto negli usa fino all’età di 20 anni e poi sono tornata in Italia con la mia famiglia. Ho ricevuto un’educazione tipicamente americana e ho riscontrato parecchie difficiltà ad integrarmi. Diversi tipi di vita e , soprattutto, il modo di approcciarsi ai rapporti interpersonali completamente diverso. Io oggi vivo in una grande città e conoscere nuovi amici è molto difficile. In america,invece, non dico sia molto più facile ma le persone sono più aperte e disponibili a conoscere nuove persone.

Ho completato il mio ciclo di studi quì in Italia ed ho iniziato subito a lavora come interprete in uno studio di avvocati.
Un lavoro che non mi piace molto. Avrei preferito lavorare più a contatto con le persone ma ,si sa, in Italia il lavoro è molto difficile trovarlo e quindi bisogna cogliere al volo tutte le opportunità.
Ho iniziato a fare traduzioni per clienti danarosi che devono acquistare proprietà ed immobili in Italia. Contratti, modulistica varia e pratiche per la banca. Tutto quello che occorre per fare contratti di compravendita insomma. Ma questo lavoro sedentario svolto ne grigiore di una scrivania nasconde delle grosse insidie. Infatti nei testi da tradurre ci sono diversi termini molto tecnici che ,per essere tradotti correttamente, hanno bisogno,in molti casi, di una conoscenza approfondita di nozioni legali. Continua la lettura di L’interprete di inglese traduce male ma scopa bene

Esibizionista in bicicletta si masturba in pubblico

Mi chiamo Emilia, ho 32 anni e da sempre amo prendermi cura di me. Sono una persona che ama essere guardata e desiderata. Ho scoperto di essere un’esibizionista intorno ai 20 anni, quando per la prima volta mi mostrai in web. Ricordo ancora oggi l’emozione e l’ansia di quel giorno. Mi sentivo eccitatissima e, nonostante un po’ di timidezza, mi sentivo sicura di me e di quello che stavo facendo. I primi minuti furono quelli più imbarazzanti, ma per fortuna in breve tempo passò tutto. In fondo per eccitare un uomo basta davvero poco: qualche movimento sensuale e mai buffo, un po’ di attese prima di mostrare tutto e tanta tanta voglia, cosa che a me non è mai mancata!

tumblr_ob2j6d9IoB1sgpynyo1_1280

Non ho mai svelato a nessuno questo mio piccolo segreto. Alle mie amiche non ho mai detto che a volte accendevo la mia web per mostrarmi, credo che non avrebbero capito e che mai mi avrebbero accettata. Il mio è stato per anni un lungo segreto che ho svelato soltanto ad una persona che come me aveva intrapreso la strada per diventare “webcam girl”.
Soltanto qualche anno dopo scoprì che molte ragazze chiedevano soldi per mostrarsi, io all’epoca non lavoravo e allora decisi di guadagnare qualcosa mostrando il mio corpo. Il tariffario era abbastanza basso rispetto alle altre ma avevo urgente bisogno di soldi che avrei usato per comprare intimo sexy, giocattoli e mascherine. Non potevo rischiare di farmi vedere in viso, avevo tanti amici, cugini e due fratelli che avrebbero potuto scoprirmi. Non avrei mai voluto deludere i miei genitori che per me resteranno sempre la mia unica ancora di salvezza.
Continua la lettura di Esibizionista in bicicletta si masturba in pubblico

Lo prendo nel culo per la prima volta il giorno prima del mio matrimonio

Oggi sono un uomo di trent’anni, sposato con Sonia da un paio di anni, prima del grande passo siamo stati fidanzati un paio di anni, i miei amici mi chiedevano se fossi sicuro di ciò che stavo per fare e anche se a volte ho avuto molti dubbi, alla fine quando la guardavo negli occhi sapevo che stavo facendo la cosa giusta.
Perché questa premessa? Perché voglio far capire che non ho mai messo in dubbio i miei sentimenti verso mia moglie nonostante quello che sto per raccontarvi e credo che i desideri di un uomo vadano soddisfatti, ovviamente nel rispetto dell’altra persona.

161701_09big

Ci sono casi in cui il rispetto viene a mancare, a volte non lo si fa apposta, esistono cose che sono più forti di noi, alle quali è impossibile resistere ed io quella sera non ho resistito.
Il giorno prima del matrimonio i miei migliori amici mi hanno portato in un night club, c’erano ragazze bellissime tra quelle che si esibivano e quelle che servivano ai tavoli, ero andato li con l’intenzione di divertirmi, di bere qualcosa ma di non andare oltre.
Continua la lettura di Lo prendo nel culo per la prima volta il giorno prima del mio matrimonio